Il nostro sito utilizza i cookies - alcuni sono essenziali al funzionamento del sito, altri ci aiutano a migliorare l'esperienza utente. Utilizzando questo sito, state consentendo l'uso di questi cookie. Per ottenere maggiori informazioni, vi preghiamo di leggere la nostra informativa sulla privacy.


Our site uses cookies – some are essential to make the site work; others help us improve the user experience. By using the site, you consent to the use of these cookies. To learn more about cookies, please read our privacy statement.

contentmap_plugin

Cala Cucuzze è una piccolissima spiaggia frequentata principalmente dagli abitanti locali. Qui in modo sereno convivono persone in costume e persone in topless oltre a qualche naturista. Durante i mesi estivi più caldi è raro poter stare nudi per la quantità elevata di turisti.

icona calendarioAdatto a tuttiicona difficolta 2bnicon nude friendlyicona parking unknown

IN BREVE

Scopello è un piccolo borgo recentemente restaurato famoso per la sua tonnara (oramai in disuso) e per costituire uno dei punti di accesso alla splendita Riserva Naturale Orientata dello Zingaro. 

Questa piccola caletta con spiaggia in ghiaia si è formata dall'erosione della roccia dovuta alle onde del mare. In un territorio dove il turismo locale e straniero colonizza ogni spazio, questo è un posto conosciuto da pochi, normalmente frequentato dagli abitanti del luogo e da pochi turisti che prediligono un contatto con la natura sereno.

La frequentazione naturista è possibile tutto l'anno ma è preferibile evitare i mesi di luglio ed agosto quando spesso sono presenti persone che potrebbero non essere altrettanto sereni di quanto sono gli abitanti del posto.

 

INFORMAZIONI PER NATURISTI

Nonostante il luogo non sia presidiato da associazioni naturiste, alcuni soci frequentano abitualmente il posto. Se volete visitare questo luogo, potete contattarci per avere informazioni se necessario.

Accessibilità: La spiaggia è accessibile tutto l'anno. L'ultimo tratto che consente ladiscesa a mare è ripido e potrebbe non essere adatto a persone con difficoltà motorie o a bambini. 

Fruizione in nudità: E' possibile praticare naturismo tutto l'anno. Ma nei mesi estivi più caldi (Luglio ed Agosto) il luogo è frequentato anche da molti turisti che potrebbero non permettere la fruizione in nudità. Nel rispetto di tutti, vi preghiamo di valutare se sia opportuno o meno spogliarsi.

Animali domestici: Non abbiamo notizie in merito. Se viaggiate con animali vi suggeriamo di contattarci per consigli. 

Tipologia di ospiti: Normalmente frequentata da famiglie con bambini. (vi raccomandiamo di portare ombrelloni e acqua)

Regolamentazione: Questo luogo non è ufficialmente riconosciuto da ordinanza comunale. Ricordatevi che troverete un ambiente nude-friendly, dove è consuetudine la serena convivenza di persone non-naturiste e di naturisti.

Telecomunicazioni: L'area è servita dai principali operatori telefonici. La copertura radio è di media qualità sia per il servizio voce che per il servizio dati.

Servizi di ristorazione: Non ci sono servizi di ristorazione. Vi raccomandiamo di portare con voi autonomamente cibo e bevande.

Questo è un luogo nude-friendly. Non è un luogo naturista. Ciò vuol dire che c'è una serena convivenza da parte di tutti i frequentatori, e la nudità è tollerata senza particolari problemi. Nel rispetto del luogo e delle persone che lo frequentano, vi preghiamo (in particolar modo nei mesi estivi più caldi) di valutare se sia il caso o meno di spogliarvi. (UNS - Unione Naturisti Siciliani)

 

DOVE PARCHEGGIARE

Il Parcheggio ufficilale (a pagamento) più vicino, si trova poco dopo l'accesso pedonale che porta al mare, di fronte alla tonnara di Scopello. Alcune persone lasciano l'auto in strada o nelle strade vicine. Per evitare sanzioni da parte della polizia locale, vi suggeriamo di usare il parcheggio a pagamento o cercare di parcheggiare l'auto senza invadere la carreggiata. 

 

COME ARRIVARE

Coordinate GPS:
Decimali = 38.066277, 12.827016
Gradi = 38°06'62.77"N 12°82'70.16"E

L'accesso alla spiaggia si trova sulla SP63 che da Castellammare del Golfo porta a Scopello.

Posizione accesso pedonale (Google Maps)

Utilizzando la posizione del precedente link arriverete ad un cancello che immette in una strada in terra battuta. Il cancello è normalmente chiuso, per poter accedere dovrete girare intorno al cancello, oppure utilizzare un percorso di attraversamento delle serpaglie che viene creato li vicino da chi frequenta la spiaggia.

Dovrete percorrere a piedi la strada in terra battuta, arriverete ad una casa che dovrete superare, continuando in direzione del mare.

Alla fine del percorso troverete un breve tratto ripido (che può essere difficoltoso per persone con difficoltà motorie o per bambini piccoli) e che vi farà accedere alla spiaggia. 

 

STORIA DEL LUOGO

Il primo insediamento sul promontorio dove si trova Scopello risale all'età ellenistica, poi continuato nelle epoche romana e islamica. Durante il periodo normanno fu demanio regio.

L'attuale borgata risale al XVII secolo ed è divisa in due parti: un baglio, che la tradizione indica come d'epoca normanna, ma risalente al XVIII secolo, e una piazzetta con la chiesa di Santa Maria delle Grazie, parrocchia dal 1961, e poche case.

Ferdinando II di Borbone elesse l'area di Scopello, con il vicino omonimo bosco, al rango di riserva reale per la caccia. Con l'unità d'Italia e la successiva cessione dei possedimenti borboni, l'areà finì in mani di persone con pochissimi scrupoli (e di dubbia onestà).

Nel 1981, dopo aver rischiato di essere distrutta per costruire strade e infrastrutture, grazie all'intervento delle associazioni ambientaliste, la Regione Sicilia, istituì la riserva naturale che fu anche la prima istituita in Sicilia.

 

UNS CONSIGLIA

Poco prima di arrivare alla spiaggia troverete un Market in cui potrete farvi preparere degli ottimi panini con prodotti locali e acquistare acqua e bibite. In bassa stagione il Market potrebbe essere chiuso, vi suggeriamo quindi di informarvi e di portare comunque con voi acqua.

Nel piazzale del parcheggio del Market, troverete una bancarella che vende frutta e verdura, di proprietà dei contadini che coltivano i prodotti nel terreno adiacente. Qui troverete ottima frutta fresca a prezzi onesti.

La zona dove vi troverete è una delle più belle della Sicilia, vi consigliamo di dedicare del tempo per visitare il borgo di Scopello e la splendida Riserva Naturale dello "Zingaro", una bella alternativa naturista, specie nei mesi più freddi è costituita certamente dalle terme naturali di Segesta (vedi scheda descrittiva località). Se avete qualche giorno di tempo vi consigliamo di visitare l'area archeologica di Segesta e di spingervi un po' più lontano, raggiungendo Erice, Trapani, Marsala (con le sue splendide saline) e Mazzara del Vallo.

Tradizione alimentare molto particolare di questo territorio è il cous cous, derivante dalla dominazione araba dell'isola, si è trasformato introducendo il pesce e diventando un piatto straordinario che dovete assolutamente provare.


Calendario Eventi

Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31

Elenco convenzioni

Elenco Luoghi