Il nostro sito utilizza i cookies - alcuni sono essenziali al funzionamento del sito, altri ci aiutano a migliorare l'esperienza utente. Utilizzando questo sito, state consentendo l'uso di questi cookie. Per ottenere maggiori informazioni, vi preghiamo di leggere la nostra informativa sulla privacy.


Our site uses cookies – some are essential to make the site work; others help us improve the user experience. By using the site, you consent to the use of these cookies. To learn more about cookies, please read our privacy statement.

Non solo in spiaggia. Camminare scalzi anche nella propria abitazione, specialmente nel periodo estivo, è una buona abitudine che dovrebbero avere sia gli adulti che i bambini. Molti credono che camminare senza nulla ai piedi sia poco igienico, ma non è così. 

Medici e specialisti sono infatti concordi nel ritenere che camminare a piedi nudi favorisce il benessere psicofisico dell’individuo, essendo un’attività assolutamente naturale, in grado di contrastare molti effetti dannosi derivati invece dall’utilizzo delle calzature.

Indossando le scarpe, viene preclusa al piede la possibilità di percepire correttamente la qualità del terreno e ridotta la sensibilità tattile: di conseguenza, i piedi non possono assumere la posizione naturale, l’incedere diventa meno sicuro e i contraccolpi sul corpo, in particolare sulla schiena, sono inevitabili.
Camminando scalzi, invece, il massaggio riflessologico prodotto dal contatto col suolo favorisce la circolazione degli arti inferiori che stimola positivamente l’intero organismo; la muscolatura del piede viene esercitata in modo naturalmente corretto, così come la distribuzione dei carichi ed è altresì favorita la traspirazione della pianta, ricca di ghiandole sudorifere.

E’ dunque facilmente intuibile come per un bambino sia molto importante camminare con i piedini nudi, per sviluppare correttamente l’arcata plantare e stimolare l’attività muscolare. Certo è assolutamente importante che la superficie non sia fredda, dunque un pavimento in parquet o in laminato, specialmente in estate, è ideale. Altrettanto fondamentale l’igiene della superficie, da detergere quotidianamente con antibatterici, e dei piedini stessi, per evitare l’insorgere di infezioni.

Un buon metodo sarebbe quello di evitare del tutto l’ingresso in casa con le calzature utilizzate all’esterno: tipica consuetudine giapponese, che potrebbe diventare un’abitudine preziosa in tutte le famiglie attente all’igiene e alla salute.

Anche perché il camminare scalzi, oltre ai bambini, garantisce benefici anche agli adulti: favorendo il ricambio sanguineo, tiene alla larga i problemi legati a gambe e piedi gonfi, vene varicose, disturbi alla schiena e alla colonna vertebrale. 


Calendario Eventi

Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31