Il nostro sito utilizza i cookies - alcuni sono essenziali al funzionamento del sito, altri ci aiutano a migliorare l'esperienza utente. Utilizzando questo sito, state consentendo l'uso di questi cookie. Per ottenere maggiori informazioni, vi preghiamo di leggere la nostra informativa sulla privacy.


Our site uses cookies – some are essential to make the site work; others help us improve the user experience. By using the site, you consent to the use of these cookies. To learn more about cookies, please read our privacy statement.

La situazione normativa e legislativa italiana in tema di nudismo e naturismo è in continua evoluzione. Le associazioni italiane, lavorano costantemente per consentire una regolamentazione che garantisca libertà e rispetto per tutti, nonostante la stampa, l'opinione popolare, e molte altre persone continuino a fare di tutto per associare ai termini nudismo e naturismo connotazioni che non hanno nulla a che vedere con questo stile di vita. 

 

La pratica del naturismo in Italia non è attualmente regolamentata da alcuna apposita legge approvata dal Parlamento.

Benché siano oramai passati ben 21 anni dalla presentazione del primo progetto di legge sull’argomento, i naturisti ancora attendono che in Italia vengano finalmente riconosciuti i loro diritti e l’Italia stessa, nel contempo, continua a rinunciare ad una considerevole fetta di turismo rappresentata dai naturisti europei e non solo.

Nel corso degli anni e delle legislature, numerose sono state le proposte di legge presentate sia alla Camera dei Deputati che al Senato della Repubblica da differenti forze politiche ma, sinora, nessuna delle stesse è stata capace, per un motivo o per un altro, di arrivare all'approvazione e nella maggior parte dei casi neanche alla discussione in Aula.

I risultati istituzionali ottenuti in questo campo, si devono soprattutto al costante lavoro di sensibilizzazione da parte delle associazioni naturiste territoriali nei confronti delle singole amministrazioni locali, comunali o regionali e in determinati casi nella spontanea volontà di queste ultime di valorizzare il proprio territorio.

La Legge italiana non vieta espressamente il nudismo. La Corte di Cassazione ha stabilito nel 2000, e per ben due volte, che non è reato nei luoghi in cui è consuetudine. Se tuttavia si viene denunciati ecco cosa fare per far valere i propri diritti.

Il naturismo NON e' espressamente vietato dalla Legge italiana e viene praticato su molte spiagge.

Estremamente importante è stata la Sentenza della Corte di Cassazione n.3557 del 2000 in cui si sancisce definitivamente che il naturismo non è reato nei luoghi in cui è consuetudine.
In un'altra sentenza (vedi: Sentenza della Corte di Cassazione n.1765 del 2000) la Corte di Cassazione ha ribadito che "la nudità ... sfugge a qualsiasi rilevanza penale ... in particolari contesti settoriali (per es. di tipo naturista o salutista)."
A questa si è aggiunta una recente sentenza di piena assoluzione del tribunale di La Spezia (vedi: Sentenza di assoluzione a Guvano (SP) del 2000).

Fino ad alcuni anni fa poteva capitare di venire denunciati per presunta violazione dell'art.726 del Codice Penale, ossia per aver commesso atti contrari alla pubblica decenza.

Con l'ultima depenalizzazione di alcuni reati minori, la denuncia penale si è trasformata un una sanzione, che per certi versi ha creato un forte malumore nella comunità naturista: La sanzione è estremamente elevata (5.000 € che se pagati immediatamente vengono dimezzati) la legge ha di fatto accomunato la pratica naturista, discreta e lontana da qualsiasi scopo sessuale, ad attività sessuali esplicite. In più molti naturisti potrebbero preferire pagare la sanzione in forma ridotta che affrontare una causa, permettendo alle amministrazioni peggiori del nostro paese di vedere un facile guadagno perseguendo chi da sempre chiede una regolamentazione per rispettare ed essere rispettati.

Sia con la precedente denuncia penale che con l'attuale sanzione amministrativa, se si e' fatto naturismo in un luogo adatto, si hanno ottime probabilità di non subire nessuna conseguenza, purché si scriva al più presto una lettera alle forze dell'ordine per informarle dei sani principi che sono alla base del Naturismo.

Per ulteriori informazioni siamo a vostra disposizione.


Calendario Eventi

Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31